English Translation Norsk Oversettelse Svensk Översättning Suomenkielinen Käännös Português Tradução Traducción en Español Traduction Française Nederlandse Vertaling Deutsch Übersetzung Dansk Oversættelse Český Překlad Slovenské Preklady Polskie Tłumaczenie Lietuvių Vertimas Latviešu Translation Український Переклад Русский Перевод Slovenski Prevod Hrvatski Prijevod Српски Превод Română Traducere Български Превод Ελληνική Μετάφραση תרגום לעברית تترجم إلى العربية हिंदी में अनुवाद 에서 번역 한국어 Dịch tiếng Việt, Terjemahan di Indonesia Isinalin sa Tagalog 翻译成中国 日本語の翻訳
Logo Google
Powered By Blogger Licenza Creative Commons  
Logo Wikipedia

Le balle dei Marcianò Bros


Come ogni buon complottista DOC, gli ineffabili fratelli Marcianò non possono limitarsi a credere ad un complottone mondiale e globale alla volta ma si sentono in obbligo di sostenere che ne esistano almeno mille, uno più inverosimile e pazzesco dell’altro e ognuno a sostegno e a riprova degli altri, dal signoraggio ai rettiliani, dalle abduction da parte degli alieni al Nuovo Ordine Mondiale: non si potevano quindi far scappare l’ipotesi di complotto dei mitici «elicotteri neri», un must per gli aficionados di cospirazioni assortite, che non poteva assolutamente mancare nel complottone delle “scie chimiche”.

A sentire loro ne svolazzano a sciami un po’ ovunque, come spiegano in questo “articolo” (qui e qui), dove, udite, udite, ci mostrano un’immagine da loro ripresa di uno di questi misteriosissimi “elicotteri neri” che sorvolerebbero indefessi il cielo di Sanremo:




C’è solo un “piccolo” particolare: quella è un’immagine ripresa da cani, sottoesposta e in controluce e quindi basta aumentarne l’esposizione e la luminosità per accorgersi di ciò che essa in realtà ritrae. Ed eccolo qui il misteriosissimo «elicottero nero»:




Altro che nero: è bianco ed è un comune AB-412HB Grifone della Agusta Bell, in forza alle Fiamme Gialle.
Capirai che scienza (o che incapacità) ci vuole per scattare una foto in controluce e far apparire come nero un qualsiasi oggetto: faccio un omaggio ai Marcianò, ecco una foto chiarissima di un “misterioso aereo nero senza segni identificativi nei cieli australiani”.

Dovremmo forse credere che Straker e Zret, che passano le giornate a fare filmati e fotografie al cielo, dopo anni di tale attività non sappiano ancora cosa siano l’esposizione e il controluce, nonché come effettuare delle riprese poco poco decenti?
Dovremmo forse credere che abitando da decenni a Sanremo, ancora non si siano accorti che essa è una località costiera, a ridosso di Alpi e Appennini e per di più non distante dal confine francese, quindi un posto dove vedere elicotteri della Guardia di Finanza, e di altre forze di polizia, è uno spettacolo abbastanza frequente?

Già solo queste due considerazioni bastano per accorgersi che i due, fedeli al loro cognome, ci marciano non poco nel cercare di far passare per misteriosi degli eventi che tali non sono affatto per sostenere la loro ridicola teoria delle «scie chimiche».

A rafforzare la certezza che ’o comandante e ’o professore mentano nella piena consapevolezza di farlo, il fatto che, nonostante questa faccenda dell’elicottero che tanto misterioso non è sia già stata illustrata da AcarSterminator almeno dal primo Agosto 2007, Straker e Zret continuano imperterriti ancora adesso a ripetere la baggianata degli “elicotteri neri”, portando sempre e solo quella foto come “prova”.

E non mi si venga a dire che solo perché quella foto rappresenta un normalissimo elicottero della GdF, questo non significa che i fantomatici “elicotteri neri” non infestino realmente i cieli di Sanremo: se così fosse in tutti questi mesi i Marcianò Bros avrebbero avuto agio di riprenderne qualcuno in modo chiaro e inequivocabile, e invece, come detto, sono ancora ridotti a spacciare per «elicottero nero» quell’AB-412 ripreso in maniera scandalosamente scadente.

Per finire, ciliegina sulla torta, Rosario è così arguto da postare interventi in cui si autodebunka clamorosamente da solo, come questo: a quanto pare è convinto che quelli a cui si rivolge con post simili, siano tutti o ciechi o idioti.


Aggiornamento

’O comandante e ’o professore, in uno dei loro soliti tentativi di intorbidire le acque (qui e qui), si sono messi a fare confusione, non è dato sapere quanto involontariamente, tra tal Drofnala (che non ho il piacere di conoscere) e me, attribuendomi affermazioni espresse, appunto, da Drofnala.

In special modo i Marcianò scrivono che io avrei parlato di un elicottero dei Vigili del Fuoco (falso, ho scritto e soprattutto mostrato chiaramente che trattasi di velivolo della Guardia di Finanza) e che l’avrei accusati di aver manipolato l’immagine incriminata (altra balla, ho scritto che era ripresa da cani, non che era manipolata).

Mettiamo bene in chiaro una cosa: io non faccio accuse di contraffazione a vanvera e parlo di raggiri e di balle solo quando posso dimostrarlo, fatti alla mano.

Nel caso in questione, non avendone le prove, non ho mai sostenuto che Straker e Zret abbiano messo mano al filmato: ho espresso la certezza che, senz’ombra di dubbio, hanno cercato di manipolare la realtà, spacciando per «elicottero nero» ciò che è tutt’altro, come ampiamente esemplificato.
Il palese tentativo di maneggio risiede nel fatto, come già ho avuto modo di scrivere e come ribadisco, che non è possibile che, dopo centinaia di ore di girato, ’o comandante e ’o professore ancora non sappiano cosa siano esposizione e controluce e soprattutto che ancora non siano in grado di effettuare delle riprese poco poco decenti, se solo lo volessero: nessuno al mondo è così impedito.
Oppure Rosario e Antonio lo sono, anzi pretendono di esserlo?

Detto ciò, pare che quello che roda ai Marcianò Bros sia che in quell’obbrobrio di fermo-immagine non si riesca a leggere la sigla identificativa dell’elicottero: bella forza, ma che pretese assurde sono? Riprendono un elicottero bianco in maniera così scandalosamente scadente da farlo apparire praticamente nero e poi vorrebbero pure leggere chiaramente le scritte (quelle sì nere, e che comunque si intravedono nell’immagine schiarita) sulla fiancata? Già che ci siamo, perché non si meravigliano del fatto che non si riesca a vedere bene in faccia il pilota e non si riesca a leggerne la targhetta sulla sua tuta? Sarà mica un elicottero radiocomandato?

Mini-aggiornamento
La farsa continua qui.


Commenti:
brain_use ha commentato:
è convinto che quelli a cui si rivolge siano tutti o ciechi o idioti.

Francamente, comincio ad esserne convinto anch'io...

Una quota è sicuramente in mala fede, una quota è sicuramente composta da burloni, una quota ...
_______
3 dicembre 2007 17:59  
Hanmar ha commentato:
Ciao axl.

Dai poverino, mica e' colpa sua se PROPRIO in quel momento l'elicottero era in controluce.

E poi lo sai che non sa maniplare le immagini...

Saluti
Hanmar
_______
4 dicembre 2007 19:35  
brain_use ha commentato:
lo sai che non sa maniplare le immagini...

...un po' come non sa fare "whois"...

Certo che come informatico... è quasi meglio come fisico e ingegnere aeronautico.
_______
5 dicembre 2007 10:22  
Drofnala ha commentato:
Ciao Axl, a quanto pare ti debbo delle scuse per aver attirato nel tuo blog, anche se del tutto involontariamente, le attenzioni di zio Fester and Co....ho letto infatti qua e la per il web che "o' comandante", che non ha apprezzato i miei "corti d'autore" su youtube, ti ha scambiato per il sottoscritto.
Scrivo quindi queste poche righe rivendicando totalmente la paternità delle mie opere, anche se dubito che lo zio Fester, con le sue manìe complottiste, non tirerà fuori qualche altra strampalata teoria...
Complimenti per il blog e saluti.

Drofnala
_______
8 maggio 2008 15:55  
axlman ha commentato:
Benvenuto Drofnala e non ti preoccupare, tanto a Straker è presa la smania non solo con te ma praticamente con mezzo mondo, lui compreso.

Ti ringrazio per i complimenti e li ricambio di cuore, visto che il tuo corto è veramente un gioiellino: alla prossima, se ti andrà di ripassare di qui.
_______
31 maggio 2008 22:47  
Ann@ ha commentato:
avrei una voglia matta di prendere le foto di strakkino, gli originali con tanto di raw e dargli uno sguardo...vorrei sapere che macchina fotografica usa...
io ho una scadentissima bridge dato che la reflex con hubble davanti non la passano all'nwo e tantomeno alla cia...e le mie foto con uno zoom 10x escono un tantinello meglio.
glielo dite voi che le digitali alle volte hanno l'impostazione "controluce"???
_______
15 ottobre 2008 15:59  
Invia un commento

I commenti di critica costruttiva sono ben accetti, quelli di puro insulto e/o contenenti volgarità gratuite finiranno dove meritano, cioè nella spazzatura.
Chiunque avesse delle lamentele oppure suggerimenti riguardo il funzionamento del blog è pregato di segnalarmeli nell'apposito post.