English Translation Norsk Oversettelse Svensk Översättning Suomenkielinen Käännös Português Tradução Traducción en Español Traduction Française Nederlandse Vertaling Deutsch Übersetzung Dansk Oversættelse Český Překlad Slovenské Preklady Polskie Tłumaczenie Lietuvių Vertimas Latviešu Translation Український Переклад Русский Перевод Slovenski Prevod Hrvatski Prijevod Српски Превод Română Traducere Български Превод Ελληνική Μετάφραση תרגום לעברית تترجم إلى العربية हिंदी में अनुवाद 에서 번역 한국어 Dịch tiếng Việt, Terjemahan di Indonesia Isinalin sa Tagalog 翻译成中国 日本語の翻訳
Logo Google
Powered By Blogger Licenza Creative Commons  
Logo Wikipedia

I titoli d’o comandante


Come ben noto (vedasi il suo ormai mitico curriculum vitae transformer) ’o comandante Rosario Marcianò, auto-proclamatosi Sommo Guru della Sacra Setta delle Scie Chimiche, sedicente esperto d’o compiutér, sedicente ex-insegnate di chimica nonché sedicente esperto in tante, tantissime altre specializzazioni rigorosamente basate sull’ignoranza più totale nel campo, era da tempo alla disperata ricerca di un riconoscimento ufficiale, tanto da essersi anche auto-attribuita un’inesistente laurea in Architettura.

Ebbene, oggi, 23 Dicembre 2008, è stato finalmente accontentato, letteralmente stracciando i suoi avversari diretti, tre pesi massimi del complottismo demenziale come Giulietto Chiesa, Maurizio Blondet e Massimo Mazzucco: quasi 5˙000 persone lo hanno eletto Perlone dell’anno per il 2008.


Premio Perlone 2008
Premio stra-meritato, non c’è che dire, vista l’assiduità e la poliedricità di bufale, sia scopiazzate da altri sia inventate personalmente, sostenute dal nostro negli scorsi mesi: dal taroccamento di articoli di giornale a quello di traduzioni, dallo spacciare per luminare di climatologia un semplice omonimo al consigliare alla gente di farsi i risciaqui con l’acqua ossigenata, dalla lettura completamente sballata di analisi chimiche alla falsificazione di filmati vari, fino ad arrivare all’apoteosi con una vera propria truffa, la colletta per ’o telemetro.

Sono particolarmente fiero di ciò perché dimostra che, quando un anno fa io aprii questo blog, avevo visto giusto riguardo l’idiozia complottista che avrebbe maggiormente avuto successo, attirando su di sé la maggiore attenzione (e i maggiori, meritati, sberleffi) nell’immediato futuro.

Fonti attendibili accreditano che Straker sia stato informato dell’assegnazione della prestigiosa onorificenza mentre si trovava nei pressi di Canossa, località già nota per un’analoga, anche se meno clamorosa, umiliazione: la reazione d’o comandante non si è fatta attendere, composta e pacata come ci ha da tempo abituati.

Mi accodo quindi a Thomas Morton nel dedicare a Rosario questa pregevole pietra miliare della musica leggera italiana:


Il tutto, dedica compresa, senza dimenticare il suo complice di taroccamenti, il fratello Antonio, che resta molto più defilato ma è probabilmente vera anima ispiratrice del demenziale duo truffaldino: Zret ha le sue buone ragioni per non esporsi troppo, visto che i due fratelloni imbroglioni hanno appena dimostrato di essere delle frane anche come truffatori e se Antonio perdesse il suo stipendio da professore liceale, molto probabilmente finirebbero entrambi a vivere sotto qualche ponte, ché Straker un reddito suo non lo ha (o per lo meno non lo dichiara).
Intendiamoci, io non auguro il licenziamento di nessuno, ’o professore incluso, ma mi sembra come minimo plausibile che i genitori dei suoi studenti non sarebbero molto entusiasti di sapere che un docente, invece di insegnare agli studenti le materie dovute, cerca di rimbambirli a forza di demenziali bubbole su UFO e su mega-iper-super complottoni globali e totali da paranoici rimbecilliti all’ultimo stadio. E che lo faccia non c’è praticamente dubbio, visto che nel “libro” che ha accrocchiato a quattro mani insieme a Rosario («Scie chimiche: la verità nascosta») consiglia[1] di farlo anche ai suoi colleghi insegnanti di Lettere.

Ho scritto libro tra virgolette, e accrocchiato, non per sfottere ma perché è davvero più un accrocchio di roba sparsa che un vero libro, come da prefazione: in pratica si dovrebbero sborsare dai 23,41 euro (edizione in b/n) ai 40,21 euro (edizione a colori) per ritrovarsi con la versione stampata di una raccolta di vecchi “articoli” postati sui loro blog (quindi boiate più o meno grosse già sbugiardate da mesi se non anni), che per quel prezzo non si sono neanche dati la pena di riorganizzare per lo meno in forma di un libro organico (stavo per scrivere libro decente, ma poi mi sono accorto dell’implicito ossimoro, considerati gli argomenti trattati).

Concludo rinnovando ulteriormente i miei complimenti per cotanta schiacciante vittoria d’o comandante, che la classe, si sa, non è acqua, e tra Rosario e Antonio di classe ne hanno da vendere: come riescono a fare figure da Perloni loro, nessuno al mondo (esclusi naturalmente i poveri zerbini che si bevono d’un fiato le loro immense perlate).

                                                                          
  1. È possibile visualizzare l’anteprima del “libro” dei Marcianò Bros qui: il suggerimento in questione è nell’ultima pagina disponibile, pag. 201, quindi se si vuole controllare bisogna andare direttamente in fondo all’anteprima, usando la barra laterale, prima di visualizzare troppe pagine (essendo un’anteprima le pagine che possono venir mostrate sono limitate in numero). In alternativa, ecco uno screen-shot della pagina in questione.


Commenti:
BigRedCat ha commentato:
Onore al Comandante dei Buffoni.
Tutti a Sanremo!
_______
24 dicembre 2008 10:03  
Thomas Morton ha commentato:
E bravo Straker. E bravo pure Zret, in effetti un pezzo di perlone è anche suo.
_______
25 dicembre 2008 21:49  
Riccardo ha commentato:
Bravi anche tutti gli altri. Senza la loro boccalonaggine, le panzane di straker sarebbero andate perdute nel tempo come lacrime nella pioggia* e il premio sarebbe andato a qualcun altro.

* Citazione assolutamente fuori luogo vista l'idiozia di cui si tratta
_______
26 dicembre 2008 17:52  
markogts ha commentato:
"Ho visto tanker da combattimento in fiamme lasciare scie chimiche al largo dei bastioni di Orione"

Visti, visti...
_______
26 dicembre 2008 21:46  
Mr.Jones ha commentato:
Questo commento è stato tolto dal proprio autore.
_______
29 dicembre 2008 00:59  
markogts ha commentato:
Vai Mr. Jones! Mi piacciono i tuoi commenti civili e carichi di spunti di riflessione.
_______
29 dicembre 2008 14:43  
Mr.Jones ha commentato:
ah...proprio come axlman ! brrrr !
_______
29 dicembre 2008 21:00  
kassovitz ha commentato:
Mr. Jones, salutami gli elicotteri neri!
_______
29 dicembre 2008 23:49  
brain_use ha commentato:
'ccidenti... mi sono perso il post di Mr.Jones!
anyway, onore anche adon lui: il pezzo sull'elicottero nero e l'aeroporto era quasi da oscar, pardon, da perla!
_______
30 dicembre 2008 19:06  
axlman ha commentato:
Perbacco, brain_use, mi deludi: ancora non sai come funziona qui da me?

I commenti civili e pregni di argomenti come quelli di Mr.Jones non li cancello, bensì li getto nel posto che compete loro, cioè la discarica.

È anche spiegato, con link e tutto, al posto del commento buttato: aspetta che la pagina si carichi completamente prima di leggere i commenti, potresti avere delle sorprese ;-)
_______
30 dicembre 2008 19:20  
axlman ha commentato:
A proposito, se guardi nella colonna dei widget, quella di fianco a destra, nella nuova sezione Commenti Recenti potrai vedere la faccia di Mr.Jones mentre si concentrava per scrivere i suoi pregnanti e profondissimi pensieri.
_______
30 dicembre 2008 19:26  
Nico ha commentato:
Avete notato che sta ritoccando tutti i post vecchi? Cancellando cose?

Ne approfitto per invitarvi da me :D

http://nico-murdock.blogspot.com/2008/12/straker-inizia-insabbiare.html
_______
30 dicembre 2008 22:00  
brain_use ha commentato:
Accidenti, Axlman, pardon, colonnello... dimenticavo "la discarica"!
Corro subito!
_______
1 gennaio 2009 14:59  
pasquale ha commentato:
Accidenti, sarà perché le bufale chimiche non fanno parte della mia ordinaria alimentazione, ma questa scienza del personaggio Zret non la conoscevo. Dopo aver letto in giro una sua critica (si fa per dire) al saggio di un mio stimato amico, credevo che A. Marcianò fosse solamente un luminare in letteratura neotestamentaria (oltre che, naturalmente, in esoterismo, teologia, mitologia, archeologia, astronomia, astrologia etc. etc. etc.).
Mi fa proprio piacere che abbiate conferito a Straker questa grande onorificenza. Il fatto di essere stato criticato (si fa sempre per dire) dal fratello di un premio Perlone riempirà di orgoglio il mio amico Lino.
_______
4 gennaio 2009 00:40  
markogts ha commentato:
Il mio primo video sul tubo. Commentate numerosi!
_______
5 gennaio 2009 17:47  
Attila ha commentato:
Io sono sicuro che nel 2009 il simpatico giornalista eurocinematografaro si rifarà e riuscirà a conquistare l'ambito premio alla facciaccia dei telemetri con cui la coppia della riviera dei fiori ha dopato il finale della competizione del 2008... ammetto che fosse impossibile battere O'Comandante dopo il colpo di reni in dirittura.
_______
13 gennaio 2009 12:25  
Francesco Sblendorio ha commentato:
In riferimento alla "indagine" di VibraTutto sul libro Clouds of the world faccio notare una cosetta:

Il vibriota dice:

"Successivamente sul blog di Simone Angioni, accenando al fatto se ci sarebbero state altre occasioni per visionare il libro, la sua risposta fu: ...Vuoi leggere cosa c'è scritto nel libro del 1972? Compratelo... (commento del 2 ottobre 2008 alle 3:02)."

Questo è falso, andando a controllare i commenti qui:

http://simoneangioni.blogspot.com/2008/09/perch-indagare-sulle-scie-chimiche.html?showComment=1222267680000#c7410724904517952632

Il suo commento è del 24 settembre e la risposta di Simone Angioni è scritta poche ore dopo:

Vibra dice:

"Ciao Simone,
volevo chiederti quando sarà disponibile online il video e il power-point della conferenza di Novi Ligure, la sola registrazione audio postata da attivissimo non rende bene l'idea del contesto nel quale si sono fatte determinate affermazioni.
Le foto al libro che ho fatto in tutta fretta venerdì sera nel dopo conferenza son venute malissimo: il tipo di carta, estremamente lucido, ha riflesso troppo il flash. Spero che ci siano altre occasioni per immortalare quel libro."

Angioni risponde:

"Ciao Vito,
Il filmato è in fase di elaborazione. Dovrebbe essere disponibile su you tube in vari spezzoni a ore. Il filmato dovrebbe montare l'audio completo sopra alle slide della conferenza, quindi non dovrebbero esserci problemi a contestualizzare le affermazioni.
Sul testo non so bene come fare, come hai visto sono varie pagine e leggerle tutte richiede un pò di tempo. Se ti interessa posso farti un riassunto.
Attendo con ansia di vedere le varie inesattezze dette durante la conferenza, tali da richiedere l'apertura di un blog.[...] "

La risposta citata da lui non c'entra nulla, Angioni l'ha scritta 10 giorni dopo (il 2 ottobre) ed era riferita al fatto che lui continuava a pretendere che Angioni facesse quello che voleva lui, come voleva lui e dove voleva lui, tant'è che il suo consiglio di comprarsi il libro era proprio riferito al fatto che non doveva pretendere dagli altri le spiegazioni per poi dire che non lo convincevano, ma farsi le indagini da solo e verificare di persona se quanto dicevo era vero o falso.
_______
13 gennaio 2009 16:29  
Gianni Comoretto ha commentato:
Interessante il suggerimento dei frateli Straker a pag. 201. Coinvolgere gli insegnati di LETTERE per spiegare la differenza tra una scia di condensa e una chimica. Eh, per forza, un prof di SCIENZE non direbbe castronerie scientifiche simili.
_______
18 gennaio 2009 00:21  
Lady_Anna ha commentato:
Questo commento è stato tolto dal proprio autore.
_______
25 gennaio 2009 19:50  
. ha commentato:
Per l'autore del blog: gradirei contattarla via privata, come mai nel blog non c'è una mail?
_______
25 gennaio 2009 20:08  
axlman ha commentato:
La mail di contatto per questo blog è nel mio profilo su Blogger: per raggiungerlo basta cliccare sul mio nick, oppure sull'avatar situato in cima alla pagina, a destra.
_______
26 gennaio 2009 08:58  
redazione ha commentato:
Ciao axlman.

Aggiungo un'altra piccola perla: sai la fantastica lista degli "occultatori"? Ebbene, c'è stata infilata gente che manco sa che sono le scie chimiche, e figuriamoci se conosce strakkin.

Io collaboro col sito www.giornalettismo.com, che ha pubblicato in alcune occasioni articoli (scritti da John B., conoscerai credo) che smontano queste e altre bufale.

Ebbene, O' Comandante e O' Professore hanno inserito giornalettismo nella lista dei disinformatori cattivi. E non solo il sito, c'è pure un nome: tale Roberto de Ioris.
Ora, ci siamo chiesti per un po' chi diavolo fosse stò De Ioris, che non lo conosce nessuno in redazione.
Infine è saltata fuori l'esilerante verità: De Ioris è semplicemente il responsabile tecnico del nostro web provider, ed è un nome che salta fuori facendo il WHOIS del dominio giornalettismo.com

Ad ulteriore dimostrazione che quei due non sanno un accidenti di come funziona internet, inanellando figure da fessi una dopo l'altra :D

Complimenti per il blog, è davvero meraviglioso :D

justfrank
_______
8 febbraio 2009 13:21  
redazione ha commentato:
Dimenticavo: sto aggiornando la nostra piccola storiella tra i commenti al pezzo dal quale tutto è nato.

http://www.giornalettismo.com/archives/16929/ma-che-cosa-sta-succedendo-in-una-delle-piu-grandi-aziende-italiane

Con O'Comandante e O'Professore sto invece comunicando postando commenti su tankerenemy, ben sapendo che l'implacabile moderazione ne riduce la funzione a messaggi privati ;)
_______
8 febbraio 2009 16:58  
puffo_ergo_sum ha commentato:
Vota Qui il tuo preferito tra Zret e Straker
_______
4 aprile 2009 16:07  
Nico ha commentato:
Qualcuno ha davvero paura che le verità si sappiano.
_______
17 aprile 2009 07:18  
Invia un commento

I commenti di critica costruttiva sono ben accetti, quelli di puro insulto e/o contenenti volgarità gratuite finiranno dove meritano, cioè nella spazzatura.
Chiunque avesse delle lamentele oppure suggerimenti riguardo il funzionamento del blog è pregato di segnalarmeli nell'apposito post.